Appuntamento a Tortolì e La Caletta

Per il terzo anno consecutivo la Pastorale del turismo abbraccerà la diocesi nuorese che, insieme a quella di Lanusei – dove la rassegna culturale è giunta alla sua ottava edizione – sta lavorando alacremente per definire date e ospiti.
La sede. La novità di quest’anno riguarda la scelta della sede nuorese. Sarà infatti La Caletta di Siniscola ad accogliere le serate della Pastorale e con esse non solo i protagonisti che interverranno, ma anche tutti, cittadini e turisti che decidono di trascorrere le vacanze agostane in Sardegna. Nelle due precedenti edizioni, gli appuntamenti del ricco calendario estivo si sono svolti a Nuoro città, in piazza Cattedrale. Nella rinomata località balneare, fervono ora i preparativi per allestire al meglio la sede che farà da teatro alle diverse iniziative.

Premio Persona Fraterna 2022. La scelta è caduta quest’anno su Ernesto Olivero, scrittore e attivista italiano, fondatore del Sermig, il Servizio Missionario Giovani. Sarà lui a ricevere il prossimo agosto, presso l’Anfiteatro Caritas di Tortolì, all’interno della programmazione legata alla Pastorale del turismo 2022, il prestigioso premio.

Ernesto Olivero. «Quando si sceglie la bontà, lei parla da sola, non ha bisogno di sottolineature perché entra nel corpo, nello sguardo, sul volto. Non ha bisogno di altro». È uno dei tanti pensieri messi nero su bianco da Ernesto Olivero. Olivero e i suoi giovani. La voglia di cambiare il mondo. Il desiderio di scrivere e vivere una storia di Dio tra gli uomini. È così che un arsenale di guerra rinasce come arsenale di pace. A Torino, in Brasile, in Giordania. Una storia di accoglienza, di dialogo, di integrazione e inclusione, di sostegno al disagio e alla disabilità, di incontro fra culture e religioni, di confronto e ascolto di autorità e istituzioni, una storia di pace e di aiuti in luoghi di guerra, una storia di idee, di giovani, di musica e sport, con “milioni di persone che aiutano milioni di persone”.
Il Sermig è una storia di bontà. E la bontà è disarmante. «La carità è senza fine e puoi viverla sempre. Significa dire una parola in più o scegliere un silenzio che avvolge. Mille sfumature ha la carità…».
Info e approfondimenti: https://www.sermig.org/

Nell’immagine: Una serata della Pastorale 2021 in piazza della cattedrale a Nuoro (foto Gigi Olla)

Pubblicato in: Pastorale del Turismo

Argomenti: Pastorale del Turismo 2022

Publicato il: 21-02-2022