Orgosolo apre l’anno giubilare

Antonia Mesina

La comunità di Orgosolo si prepara a vivere l’anno giubilare per celebrare i cento anni dalla nascita della Beata Antonia Mesina. A questo motivo di festa si aggiunge la gioia di una nuova ordinazione sacerdotale, quella di don Roberto Dessolis che avrà luogo venerdì 10 maggio alle ore 18 nella chiesa di San Pietro. La giornata sarà preceduta da un triduo di preparazione nei giorni 7, 8 e 9 maggio con il Santo Rosario alle ore 17.30 e la Messa alle 18 in Cripta.
Dall’11 al 16 maggio le giornate in preparazione alla festa della Beata. Sabato 11 alle ore 19 la Messa per la pace presieduta da don Giovanni Cossu, il 12 alle ore 18 Messa per le famiglie con don Luigi Delogu, il 13 maggio Messa per i giovani con don Jacek Meczel, il 14 Messa per gli ammalati con don Michele Casula, il 15 Messa per il lavoro con Don Roberto Dessolis.
Giovedì 16 maggio giornata delle vocazioni, alle 17.30 i Primi Vespri, alle ore 18 la Messa presieduta da don Luciano Monni. Venerdì 17 maggio alle 7.30 il pellegrinaggio al luogo del martirio, a Ovadduthai la preghiera di Novena.
Alle ore 18 Messa solenne di indizione dell’Anno giubilare e apertura della Porta Santa. Presiederà l’eucarestia monsignor Mosè Marcia alla presenza dei sacerdoti della diocesi, delle autorità civili e militari e dei costumi tradizionali.

© riproduzione riservata

Pubblicato in: Parrocchie

Argomenti: Beata Antonia Mesina Parrocchia San Pietro Orgosolo

Publicato il: 07-05-2019