numero 20 del 30 maggio 2021

L'ortobene 30 maggio 2021

Il cammino di unificazione tra le diocesi di Nuoro e Lanusei, anche alla luce del recente incontro dei sacerdoti a Orosei, apre il nuovo numero del settimanale. La riflessione in prima pagina è del direttore don Francesco Mariani, la cronaca nelle pagine interne è affidata a Luca Mele.
Non poteva mancare il ricordo di don Salvatore Ticca, scomparso all’età di 90 anni dopo un mese di ricovero a causa del Covid.
Verso le ordinazioni sacerdotali dell’11 giugno andiamo a conoscere uno dei due diaconi prossimo a diventare presbitero, don Federico Murtas che racconta in prima persona la propria formazione. L’Ufficio di Pastorale familiare apre il cammino di riflessione sull’anno “Amoris Laetitia” voluto da Papa Francesco.
In primo piano la cronaca, ancora una volta il Covid questa volta dal punto di vista del primario di Rianimazione del San Francesco di Nuoro, ancora il bilancio di quest’anno da parte del comandante dei Vigili del fuoco e, sul versante politico, lo scontro tra Regione e Comune dopo lo scioglimento dei consorzi bibliotecario e dell’università che si trasformeranno in Fondazioni.
Una pagina di storia per riscoprire Giovanni Proto Arca, il misterioso gesuita bittese che tra il 500 e il 600 riscrisse la storia dei popoli barbaricini.
I centro anni di tizi Pietrinu Flore ci portano ad Irgoli. La pagina culturale e quella dei commenti completano il numero.

© riproduzione riservata

Ai lettori. Si è chiusa la campagna abbonamenti per il 2021 che ha subìto una proroga a causa della pandemia. Invitiamo chi non l’avesse ancora fatto a rinnovare il proprio abbonamento o a comunicarci eventuali nuove attivazioni sia per l’edizione cartacea che per quella digitale. I disservizi postali non riguardano infatti solo la distribuzione del settimanale ma anche le comunicazioni da parte di Poste degli avvenuti pagamenti via conto corrente.

 

Ultima modifica: 29/05/2021