numero 38 del 28 ottobre 2018

L'Ortobene 28 ottobre 2018

La morte di don Tomaso Puddu apre il nuovo numero del settimanale diocesano. La figura del sacerdote rivive nel ricordo del parroco di Oliena Giuseppe Mattina che lo ha avuto accanto come collaboratore negli ultimi anni del suo servizio pastorale.
Nelle pagine della vita ecclesiale spazio all’ingresso del nuovo parroco don Andrea Biancu nella comunità di Posada e ancora al Report Caritas e alla giornata della tratta.
In primo piano la questione della diga del Taloro, contesa tra Enas, Enel e Consorzio Bim dopo la decisione della Regione di acquisire lo sbarramento artificiale barbaricino insieme al Coghinas di Oschiri e al Bau Muggeris-Alto Flumendosa di Villagrande.
Dai paesi in evidenza l’attività della Cantina di Orgosolo, avviata recentemente per volontà di un gruppo di produttori, e ancora il caso di Olzai con il saluto alla comunità delle suore Vincenziane che gestivano l’asilo.
Ampia pagina culturale con la stagione del Teatro Eliseo e la storia della Nuorese calcio che rivive in un ricco volume curato da Mario Nurchis. Da segnalare anche l’importante mostra di Orani sul ’68 di Costantino Nivola.

© riproduzione riservata

Ultima modifica: 27/10/2018