numero 19 del 22 maggio 2022

La mitica decrescita demografica è una sconfitta, non un successo: con questa riflessione del direttore si apre il nuovo numero del settimanale diocesano in uscita oggi e da domani nelle case degli abbonati.
In primo piano gli appuntamenti in vista della beatificazione di padre Giovanni Antonio Solinas, il calendario predisposto dalla Diocesi è stato presentato nel corso di una conferenza stampa sabato 14 maggio. Il cammino di avvicinamento alla celebrazione del 2 luglio prossimo prosegue anche con la serie di contributi sul tema, questa settimana la prima parte della biografia del gesuita di Oliena scritta dalla postulatrice della Causa di beatificazione Suor Isabel Fernandez.
Sempre nelle pagine della vita ecclesiale la presentazione del servizio per la tutela dei minori e un ricordo di don Giovanni Sedda con la parole del Vescovo al funerale celebrato a Onifai il 14 maggio. Chiusa la festa di maggio nel Santuario di San Francesco a Lula con l’ideale passaggio di consegne tra vecchi e nuovi priori nella tradizionale giornata a S’arbore.
Domenica 29 maggio le comunità di Orani e Sarule ricorderanno lo storico evento del 1972, quando venne solennemente incoronata Nostra Signora di Gonare.
Per l’attualità la presentazione della prossima tornata elettorale che vede interessati diversi comuni della provincia, nella stessa giornata del 12 giugno si voterà anche per i referendum sulla giustizia.
A Nuoro non si placa la protesta delle famiglie e delle mamme che si sono riunite in comitato dopo l’aumento delle rete degli asili nido deciso dalla giunta Soddu. Ancora la cronaca del gemellaggio tra l’Istituto comprensivo “Deledda” di Nuoro e quello di Bosa con la visita ai territori del Montiferro devastati dall’incendio del luglio 2021. Spazio anche alla mostra dedicata al Parkinson ospitata nei locali dell’Isre.
Nella pagina della cultura un ricordo della professoressa Elena Melis.
Rubriche e commenti completano il numero.

© riproduzione riservata

Ultima modifica: 18/05/2022