Dialogo aperto tra il Vescovo e i candidati sindaco della città

nuoro-panorama-1899

 “La Chiesa nuorese non farà da spettatrice” davanti agli avvenimenti che coinvolgono la vita dei credenti. Lo aveva detto il Vescovo Antonello Mura nella Messa per la festa del Redentore. Anche in seguito a queste parole, in vista delle prossime elezioni amministrative a Nuoro, il Vescovo Antonello ha incontrato in Curia, il 7 ottobre, i sette candidati al compito di sindaco.
Un’occasione innanzitutto per conoscersi, premessa indispensabile per un dialogo che si spera duri oltre l’esito elettorale, ma anche per incoraggiare coloro che intendono lavorare per il bene comune. Il Vescovo ha proposto alcuni temi di riflessione, nel rispetto dell’autonomia della politica e della laicità del servizio alla città, sottolineando comunque che in una città come Nuoro, sede ufficiale della Diocesi, la collaborazione con la Chiesa locale diventa importante per affrontare i temi che riguardano tutti i cittadini, evitando di alimentare divisioni e frammentazioni.
Il Vescovo si è soffermato in particolare su alcune tematiche, verso le quali uno sguardo comune potrà essere decisivo: l’attenzione alle persone più deboli della città; la famiglia e il futuro dei giovani; la cultura come veicolo per rendere la città capace di una memoria propositiva.
I candidati hanno accolto con favore l’invito, esprimendo personali considerazione sui temi proposti e riservandosi ulteriori approfondimenti.
L’incontro si è svolto in un clima cordiale, confermato dal rispetto delle posizioni tra i singoli candidati e da un dialogo costruttivo.

Ufficio diocesano per le Comunicazioni Sociali

[Nell’immagine: Panorama di Nuoro, da L’Illiustrazione popolare (1899)
In basso: i candidati (immagine da Telesardegna)]

Candidati sindaco Nuoro

Pubblicato in: Aggiornamenti

Argomenti: Chiesa Istituzioni Monsignor Antonello Mura Nuoro Politica

Publicato il: 07-10-2020